QUANDO IL VETRO DIVENTA PERICOLOSO

Il vetro è un materiale meraviglioso e architettonicamente insostituibile, ma purtroppo fragile, soprattutto quando utilizzato in vetri sottili (appena quattro millimetri) e dalla superficie ampia, come nel caso dei portoni di ingresso condominiali.

La cronaca

La cronaca, purtroppo, anche oggi conferma la precedente analisi

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/bari/968081/bari-morta-20enne-neo-mamma-finita-contro-una-vetrata-a-catino.html

Dispiace riportare di questa fatalità, ma in provincia di Bari si è verificato un incidente mortale, per quanto la dinamica sembri banale: una giovane donna, forse inciampando, ha urtato il vetro del portoncino di ingresso condominiale, infrangendolo. La rottura ha provocato il taglio dell’arteria femorale e, nonostante trasportata e assistita in ospedale, la donna è deceduta.

I motivi della fatalitàImprESA_vetro_pericolo

Si è trattato di una fatalità, nessuno ha spinto la donna contro il vetro, provocandole dunque la ferita mortale, ma quello che non è ancora emerso dalle prime pagine di cronaca sono le responsabilità di chi amministra lo stabile e che avrebbe dovuto tutelare la sicurezza dei propri amministrati installando vetri a norma (che avrebbero evitato la tragedia).

L’utilizzo di pellicole di sicurezza evita in modo assoluto il verificarsi di questi tragici eventi, non consentendo il distacco di pezzi o schegge e rendendo inoffensivo qualunque urto al vetro, anche nel caso questo sia in grado di romperlo.

La scelta della sicurezza in assemblea

Voglio spendere però una lancia a favore degli amministratore condominiali che, pure proponendo la messa in sicurezza delle vetrate delle parti comuni, si vedono rifiutare l’impellente esigenza di sicurezza quasi sempre per motivi economici. Eppure l’utilizzo di pellicole consente di risparmiare rispetto alla sostituzione del vetro con uno a norma (anche perché in stabili vecchi il più delle volte bisogna cambiare anche gli infissi), e con una oculata pianificazione degli interventi si può diluire la spesa nel tempo.

TEK SOL: la soluzione delle pellicole di sicurezza

Conviene prima di tutto a noi condòmini investire in sicurezza, per la tutela di noi stessi e dei nostri cari.
Chiedete al vostro amministratore se le vetrate delle parti comuni sono a norma o hanno bisogno di adeguamento (sostituzione con un vetro a norma o applicazione di pellicole di sicurezza), oppure contattateci per l’analisi delle vetrate delle parti comuni del vostro stabile: insieme ai professionisti della ditta TEK SOL vi proporremo la soluzione ottimale per garantire la sicurezza di tutti i vetri pericolosi.

ImprESA_vetro_pericolo

0 Comments